Rimini. Parte il ‘Progetto Spiaggia sicura’ con 35 vigilantes. Nuovo Quotidiano di Rimini

Nuovo Quotidiano di Rimini: Il progetto “Spiaggia sicura” andrà avanti per quindici giorni, ma le vedette saranno solo 35 contro le sessanta inizialiScongelate le “Ronde”Positivo il summit di ieri tra Prefetto e rappresentanti sindacali E i vigilantes danno l’ok all’operazione: si comincia alle 7.30 di oggi

RIMINI – (ad.ce.) Sono rimaste in freezer per un giorno le “Ronde” anti-abusivismo. Il tempo necessario per convincere i rappresentanti sindacali dei vigilantes che la sicurezza dei loro assistiti non è a rischio. E l’operazione “spiaggia sicura”, voluta dal Prefetto Palomba, può finalmente partire. Da oggi, dopo lo stop forzato di ieri. Dunque, le perplessità espresse dalle guardie giurate sono rientrate dopo la riunione straordinaria di ieri pomeriggio a Palazzo del Governo. Da una parte gli operatori in divisa, dall’altra il rappresentante dell’esecutivo. E sul tavolo delle trattative la tranquillità degli operatori. La garanzia, cioè di svolgere i propri compiti senza rischi, visti gli accadimenti delle ultime settimane, tra risse sull’arenile e aggressioni ai carabinieri. Trattative serrate e alla fine il Prefetto ha convinto i vigilantes: il loro compito sarà quello di sorvegliare la spiaggia e avvertire le forze dell’ordine qualora fosse necessario. Un servizio di pura prevenzione e quindi disarmato. Convinti dalle parole della massima istituzione cittadina, i rappresentanti sindacali hanno dato l’ok all’esperimento. Il primo di questo genere a Rimini e in Italia.

 


Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy