Rimini. Ricettatori incastrati da ‘Mercurio’. Corriere Romagna

Corriere Romagna: Mercurio “tradisce” due ricettatori / L’apparecchiatura che porta il nome del “patrono” dei ladri ferma l’auto rubata su cui viaggiano / Nell’abitacolo gli agenti trovano il kit del perfetto scassinatore: denunciati e cacciati

Mercurio, per greci e romani era il protettore di commercianti e ladri. Per le forze dell’ordine italiane è invece la sofisticata apparecchiatura di cui alcune pattuglie sono dotate che permette di scoprire in tempo reale se la targa del mezzo incrociato appartiene a un veicolo rubato.

Compito perfettamente assolto lunedì sera, quando l’agente di una volante ha puntato l’obiettivo contro una macchina che stava transitando nella zona del Marano. Il tempo di leggere la targa e trasmettere il segnale ai colleghi di un secondo equipaggio fermo a qualche centinaio di metri di distanza, e per i due occupanti sono iniziati i guai. La vettura, risultata oggetto di furto, è stata subito bloccata, mentre gli agenti del posto estivo di polizia di Riccione hanno iniziato ad allungare la scheda personale degli occupanti, vecchie conoscenze delle forze dell’ordine per furti, rapine e spaccio di droga. La coppia, trovata in possesso anche di tutto il kit del perfetto ladro (un cacciavite a croce di grosse dimensioni, una tronchesi, grimaldelli, una cinghia a cricchetto) è stata denunciata a piede libero per ricettazione della vettura e possesso ingiustificato di oggetti atti allo scasso. (…)

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy