Rimini. Si è spento Gerardo Dasi, fondatore del ‘Centro Pio Manzù’. NQ di Rimini

Nuovo Quotidiano di Rimini: L’ultimo saluto al creatore delle Giornate internazionali domani alle 15 nella chiesa della Collegiata di Verucchio. La camera ardente è stata allestita nella sua abitazione / Addio a Gerardo Filiberto Dasi / Si è spento ieri mattina, all’età di novant’anni, il fondatore del Pio Manzù / Il cordoglio del Comune: “E’ stato un protagonista vero della storia di Rimini”

RIMINI – Si è spento ieri mattina nella sua casa di Verucchio all’età di novanta anni Gerardo Filiberto Dasi, il fondatore e anima storica del Centro Pio Manzù e delle celebri Giornate Internazionali che si svolgono ogni anno a Rimini. A darne l’annuncio nel primo pomeriggio di ieri la famiglia e lo stesso Centro Pio Manzù con poche commosse parole: “E’ con infinito dolore che annunciamo la scomparsa del fondatore Gerardo Filiberto Dasi”. A stroncare Dasi un tumore al fegato diagnosticato appena venti giorni.

Nelle ultime settimane la sua salute era in effetti peggiorata (motivo oltre alla difficile situazione internazionale anche del rinvio delle Giornate di quest’anno, inizialmente previste proprio da domani a venerdì), anche anche se non in maniera preoccupante, tanto che Dasi anche venerdì era regolarmente al lavoro. Poi nella giornata di sabato l’improvviso peggioramento fino appunto alla morte arrivata ieri mattina. “Una morte serena, senza sofferenza” sottolineano dal Centro Pio Manzù, la casa di Dasi anche proprio nel senso letterale del termine – la sua abitazione sorgeva proprio all’interno della struttura – e dove il destino ha voluto che trascorresse anche le ultime ore della sua vita. (…)


Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy