Rimini. Telecamere interne e pulsanti anti panico «Così difendiamo i nostri autisti dei bus»

Start cerca 45 nuovi conducenti «Tutti i guidatori sono collegati via radio con le sale controllo».

ADRIANO CESPI. Una vera e propria operazione “pullman sicuri” quella lanciata da Start Romagna. Con l’installazione, sui mezzi urbani, di una serie di sofisticati apparati elettronici che vanno dalle telecamere di sorveglianza, al servizio di radio controllo, fino al bottone anti-panico. Sottolinea la Start: «Tutti i bus sono dotati di telecamere interne che garantiscono alle forze dell’ordine di risalire a fatti illegali avvenuti a bordo. Mentre gli autisti sono collegati via radio con le sale di controllo, a loro volta connesse con le forze dell’ordine: il tutto per assicurare l’immediato intervento della polizia». (…)

Articolo tratto dal Corriere Romagna

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy