Roberto Pazzaglia con la bandiera di San Marino sull’Everest

Roberto Pazzaglia sta bene ed ha raggiunto la cima dell’Everest.
L’informazione viene da San Marino Rtv.
Roberto Pazzaglia non solo sta bene ed ha già chiamato la famiglia, ma ha anche conquistato la vetta dell’Everest. ‘Ora – ci ha detto la madre – è davanti a un piatto di pasta al campo base’. Nelle prime ore della mattinata il fratello Antonio aveva contattato un giornalista della nostra redazione. ‘Ho un principio di congelamento alle mani – aveva detto – ma sto bene; ho iniziato la discesa e ora sono al campo 2, a 7900 metri’. Antonio si era detto fiducioso sulla sorte del fratello; ‘probabilmente è riuscito a raggiungere la vetta, e ora sarà in qualche campo base’. E’ stato proprio così. I due sammarinesi erano partiti domenica sera, poco prima della mezzanotte, dal campo 3, a 8300 metri. Una spedizione di sei persone, di cui facevano parte anche l’italiana Cristina Piolini e tre alpinisti spagnoli. Restava da scalare l’ultimo tratto, gli ultimi 148 metri, ma una violenta tempesta di neve lo ha impedito. Tutti rientrati al campo, tranne Roberto Pazzaglia che poi ha raggiunto gli 8848 metri del monte più alto del Mondo.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy