RUGBY CLUB SAN MARINO 15 SENA RUGBY 12

Il Rugby Club San Marino deve vincere in tutte le occasioni che scende in campo la sfida del campo che non c’è, e la competizione che lo attende ogni domenica,. Due mete e due calci piazzati , fanno la partita con il Sena Rugby, arrivato al campo di Rimini, dove il Rugby Club San Marino è “di casa”. Il match inizia con venti minuti di ritardo e dopo aver ascoltato l’inno di Mameli , per le celebrazioni del 150mo della nascita dell’Italia, e quando  il sig Nicola Cava , giunto da San Benedetto del Tronto, fischia il via, le squadre mettono in campo immediatamente l’aggressività  prevedibile alla vigilia  per la voglia di vincere e di riscattarsi. Al  tredicesimo minuto il Sena Rugby è già avanti  , due penalty perfetti gli danno il vantaggio , 6 a zero ai marchigiani. I fronti sulla linea dei ventidue sono sempre impegnati , il Rugby Club San Marino non è veloce come di solito e il Sena ne approfitta,  nella prima mezzora sono i marchigiani ad attaccare ed essere più concentrati. Poi al trentesimo una ottima azione di attacco degli estremi biancoazzurri mettono in gioco Gonzalo Menin, che dalla linea dei quindici metri sfugge alla difesa del Sena e si invola a meta, c’è grande entusiasmo per questa meta , il Rugby Club San Marino vuol dare battaglia, il punteggio si accorcia ,5 a 6   per il Sena Rugby. Ancora azioni concitate da ambo le parti , molto agonismo e determinazione talvolta non aiutano il bel gioco, a quattro minuti dalla fine del primo tempo il Rugby Club San Marino rovescia il risultato con un penalty perfetto di Davide Giardi che infila le acca avversarie , 8 a 6 per i sammarinesi, così finisce la prima frazione di gioco. Il secondo tempo inizia con un errore dei titani che potrebbero allungare , ma il penalty di Giardi và fuori misura all’undicesimo minuto. Così come nelle migliori tradizioni della cabala, il SENA recupera le forze e nell’arco di sette minuti mette a segno  altre due punizioni  su tre  che portano i marchigiani in vantaggio ,  ribaltando il risultato sul 12 a 8 per il Sena al venticinquesimo della ripresa . Il morale dei sammarinesi  sembra  non tenere , il Sena  pare saper gestire il match  interropendo le azioni di attacco del Rugby Club San Marino con grande veemenza . Al trentaquattresimo il Rugby Club San Marino resta con un uomo in meno per una espulsione temporanea , ma  sembra  che questo episodio abbia dato la carica necessaria ai biancoazzurri , che qualche minuto dopo con una azione corale e di forza portano in meta Adrian Menicucci che fa esultare il pubblico presente , il calcio sulle acca lo mette il solito Giardi che arrotonda il punteggio a 15 per i sammarinesi  e 12 per i marchigiani . Non c’è più tempo l’arbitro fischia la fine e le due squadre , che oggi hanno dato tutto , si ritrovano al terzo tempo . Per il Rugby Club San Marino la giornata è stata allietata anche dalla vittoria dei ragazzi dell’under 12 che al concentramento di Cesena hanno portato a casa una bella vittoria proprio con il Cesena . Anche questo risultato premia l’impegno costate del Rugby Club San Marino e della Federazione Rugby Sammarinese che, strutture permettendo, possono dare molto allo sport biancoazzurro.
Domenica  20 marzo il Rugby Club San Marino  incontrerà il Ravenna Rugby , sarà un match molto atteso per il ricordo dell’andata  in una giornata  molto sfortunata per i sammarinesi, si dovrebbe giocare sul campo di Chiesanuova , campo e tempo permettendo.
La squadra del Rugby Club San Marino diretta da Max Sabatelli e Ernesto Ballarini  scesa in campo contro il Sena Rugby è stata ; DAVIDE BACCIOCCHI (CAP), ADRIAN MENICUCCI, GONZALO MENIN, DAVIDE GIARDI, PABLO FLORES, FRANCO MAIANI, FABIO MATTEINI, THOMAS BORRONI, LUCA DI BISCEGLIE,  FEDERICO BONATO, DAVID GASPERONI,  GIACOMO ROSSI , LUCA ERCOLANI, CARLO TERENZI , JEAN CLAUDE KOJE’,  MICHELE GARAVINI,  ALESSANDRO DEGANELLO, MARCO PASTORIN,  MICHELE SARTI, RUGGERO MARCHETTI ,SAMUELE SOLDATI, FACUNDO MAIANI.
RUGBY CLUB SAN MARINO

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy