San Marino. Ancora sulle problematiche Iss, Upr

San Marino, Istituto per la Sicurezza  Sociale. Nuovo intervento di Unione per la Repubblica. 

Al di là delle “leggende metropolitane” sulla nuova dirigenza, quale linee di sviluppo sta perseguendo?
Facciamo questa domanda poiché è evidente come l’attuale normativa ponga come unico referente della dirigenza ISS il Governo, esautorando di fatto il Consiglio Grande e Generale a cui arrivano solo i bilanci preventivi o consuntivi. La Legge 2004/165 “Riordino degli organismi istituzionali e di gestione dell’istituto per la sicurezza sociale” ha conferito una marcata autonomia alla Direzione Generale ISS in materia sanitaria, autonomia che ci pare in alcuni frangenti arrivi quasi all’autoreferenzialità assoluta.
Spesso l’opposizione si è lamenta sull’opacità delle scelte del Comitato Esecutivo ISS, permessa dalle normative e dal modello organizzativo che vede l’ente più importante per lo stato in termini di spesa e ricadute sociali gestito praticamente da una sola persona, il Direttore Generale
.

Leggi il comunicato stampa, Upr

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy