San Marino, Banca Centrale: un autentico disastro, Movimento Per San Marino

Il Movimento Per San Marino giudica un autentico disastro  il ruolo che sta svolgendo in questo periodo Banca Centrale della Repubblica di San Marino.

Lo statuto della Banca Centrale stabilisce che deve promuovere la stabilità del sistema finanziario e tutelare il risparmio, nonché fornire un adeguato sostegno al sistema finanziario assolvendo anche a funzioni di stimolo ed orientamento.                                                     Le attuali vicende giudiziarie evidenziano esattamente il contrario in quanto
con gli interventi “commerciali” sulle licenze bancarie insieme a segnalati e
indagati della cupola, con le trattative sul riciclaggio di somme enormi, con le
azioni punitive verso alcuni e premianti verso altri, ha tolto stabilità al
sistema finanziario. Inoltre, Banca Centrale ha messo a rischio il risparmio dei
cittadini, mentre agli stessi ha fatto pagare un costo enorme con ingenti regali
alle banche a spese di tutti i sammarinesi.
Banca Centrale non ha dato alcun
sostegno al sistema finanziario e neppure stimolo e orientamento. Ha eseguito
ordini politici e dopo aver acquisito un potere enorme, ha dato ordini ai
politici, inguaiati fino al collo. E’ arrivata al punto di accettare la
liquidazione volontaria di Fingestus mentre infieriva contro altre finanziarie.
Ha ordinato un bonifico milionario in BCS, in pieno regime di blocco dei
pagamenti disposto dalla stessa Banca Centrale. Ha regalato le banche
“espropriate” alle banche più piccole per motivi non confessabili.

Vedi comunicato stampa, Per San Marino

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy