San Marino. Beccari: “Crisi Russia-Ucraina: guerra è assolutamente da evitare”

Il Segretario di Stato Luca Beccari interviene sulla crisi Russia-Ucraina.

La Repubblica di San Marino fa propri gli appelli a scongiurare un conflitto russo-ucraino, associandosi convintamente agli sforzi della comunità internazionale a promuovere soluzioni politiche per una completa de-escalation delle tensioni tra le Parti.

Il Segretario di Stato per gli Affari Esteri, Luca Beccari, interviene in queste ore convulse per i due Paesi coinvolti, per l’Europa e per l’intera comunità internazionale, sostenendo le ragioni del dialogo e della mediazione politica, sempre e comunque invocate e ribadite con forza da una Repubblica che fonda nella pace e nei principi della neutralità attiva i capisaldi della propria identità politica.

Per la Repubblica di San Marino una guerra, di qualunque entità e natura, è assolutamente da evitare, poiché determinerebbe insopportabili sofferenze umane, distruzioni, violazioni di diritti e attentati alla pace e alla sicurezza, europea e mondiale. Per questa ragione il Segretario di Stato Beccari valuta necessarie ed improcrastinabili tutte le trattative negoziali in corso, auspicandone la non interruzione fino al raggiungimento del risultato pacifico. Beccari dà altresì atto dell’attenzione massima dei rappresentanti diplomatici della Repubblica presso le sedi multilaterali in cui si stanno svolgendo incontri e colloqui dedicati, soprattutto in ambito OSCE, ai quali è stato chiesto di ribadire, laddove possibile, la posizione della Repubblica di San Marino.

Una posizione che viene ulteriormente confortata, in queste ore, anche dalle dichiarazioni del Segretario Generale delle Nazioni Unite, Antonio Guterres, che ribadisce testualmente che “non c’è alternativa alla diplomazia. Tutte le questioni, comprese le più intrattabili, possono e devono essere affrontate e risolte attraverso strutture diplomatiche. Sono fermamente convinto che questo principio prevarrà. In qualità di Segretario generale delle Nazioni Unite, è mio dovere fare appello al pieno rispetto della Carta delle Nazioni Unite, pilastro fondamentale del diritto internazionale.”

Allo stesso modo, il Segretario di Stato Beccari condivide il forte richiamo alla pace, incessantemente invocato da Papa Francesco, che non si stanca di sollevare la sua voce verso l’assunzione di un atteggiamento di piena “responsabilità della pace”, definendo la guerra una pazzia e chiedendo ai responsabili di anteporre l’interesse comune a quello delle Parti.

In questo spirito il Responsabile della politica estera sammarinese appoggia altresì le numerose e concrete manifestazioni per la pace che si stanno svolgendo in numerosi Paesi; al riguardo, nel solco della profonda amicizia che lega San Marino alla Comunità di Sant’Egidio, la Repubblica si associa idealmente anche alle iniziative che la stessa ha promosso, quale atto di realismo e di testimonianza a favore della risoluzione pacifica.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy