San Marino. Beccari dopo il confronto con Scalfarotto: “Lui è un interlocutore attento e preparato”

Il segretario di Stato per gli Affari Esteri Luca Beccari, nel pomeriggio di ieri, e assieme al segretario di Stato agli Affari Interni, Elena Tonnini, ha ricevuto a Palazzo Begni l’onorevole Ivan Scalfarotto, sottosegretario di Stato al ministero dell’Interno della Repubblica italiana, ospite della Cerimonia di Insediamento dei nuovi Capitani Reggenti nella Repubblica di San Marino.

Lo comunica la segreteria di Stato per gli Affari Esteri, spiegando in una nota che, “dopo l’ufficiale consegna dell’Onorificenza di Cavaliere Grande Ufficiale dell’Ordine Equestre di Sant’Agata“, Ivan Scalfarotto, sottosegretario di Stato al ministero dell’Interno della Repubblica italiana, “ha avuto un articolato e proficuo confronto con la delegazione governativa sammarinese, allargata ai funzionari delle segreterie di Stato per gli Affari Interni e gli Affari Esteri, ripercorrendo, in un clima di fattiva collaborazione, i principali temi afferenti al rapporto bilaterale, riconducibili al suo attuale mandato”.

Luca Beccari, segretario di Stato per gli Affari Esteri, “ha illustrato le questioni aperte e l’auspicio di pervenire in tempi brevi a soluzioni condivise, con ricadute immediate sui cittadini di entrambi gli Stati; ha prospettato ipotesi di soluzione relative al caso ‘targhe’, che nelle more di un eventuale provvedimento normativo migliorativo rispetto al recente ‘decreto semplificazioni’, possano adeguatamente interpretare le disposizioni ivi contenute”.

Allo stesso tempo, “ha rimarcato la necessità di provvedere congiuntamente a una differente procedura di notifica e riscossione di sanzioni pecuniarie elevate per infrazioni al Codice della strada, nonché di rafforzare la collaborazione con i territori limitrofi in relazione agli spostamenti daper la Repubblica ai sensi delle disposizioni emanate per fronteggiare l’emergenza sanitaria“.

Non è mancata, inoltre, “una disamina completa delle questioni in corso, fra le quali, in primis, quella inerente il tema dei permessi di soggiorno per particolari casistiche“.

Da parte del sottosegretario di Stato “è pervenuta una disponibilità piena a farsi promotore di una accelerazione sui temi indicati, a trasferire alle competenti autorità italiane le istanze sammarinesi e ad adoperarsi in prima persona nello spirito che caratterizza il rapporto bilaterale, particolarmente in questa fase di effettivo e sinergico rilancio”.

“Abbiamo potuto confermare l’atteggiamento proattivo dell’onorevole Ivan Scalfarotto alle soluzioni condivise delle questioni  aperte con l’amica Repubblica Italiana – ha riferito il segretario di Stato per gli Affari Esteri -. Ritengo che sia fondamentale la disponibilità a collaborare nelle questioni che richiamano quotidianamente le buone relazioni bilaterali

——

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
 
 
 
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy