San Marino. Beneficiari effettivi: Felici occulta definitivamente

 Repubblica di San Marino: Beneficiari effettivi del Sistema Bancario
e Finanziario

Dicembre 2012

I Beneficiari effettivi con le rispettive quote societarie delle Società
Bancarie e Finanziarie Sammarinesi dovranno essere pubblicate sul sito ufficiale
della struttura organizzativa di cui sono beneficiari effettivi

Nel gennaio 2013 il Segretario di Stato alle Finanze, Claudio Felici, in una conferenza stampa a una precisa domanda sull’applicazione della norma rispose: ” … stiamo valutando l’impatto che la norma   avrà  sul sistema e poi
agiremo di conseguenza. Io non ho avuto ancora materialmente la condizione per
poter valutare adeguatamente. Sarà cura  del nostro
lavoro prossimo

Ecco il risultato di tale lavoro

Dicembre 2013

Non possono
essere titolari, direttamente o indirettamente, di partecipazioni rilevanti al
capitale di un soggetto autorizzato i soggetti esteri, agenti in nome proprio ma
per conto di terzi o comunque non aventi natura di persona fisica, per i quali
ricorra almeno una delle seguenti circostanze: a) forma giuridica di “società
anonima” o sostanzialmente tale, ossia inidonea, per l’ordinamento giuridico del
Paese in cui hanno la propria sede, a garantire la necessaria trasparenza dei
propri assetti proprietari. b) limiti alla costante e agevole conoscibilità
dell’identità dei propri fiducianti/proponenti, e dei loro titolari effettivi,
da parte dell’autorità di vigilanza.
c) sede legale o amministrativa ubicata in
uno dei Paesi, Territori o Giurisdizioni sottoposti a stretto monitoraggio in
materia di prevenzione e contrasto al riciclaggio ed al finanziamento del
terrorismo. d) sottoposizione al controllo, anche congiunto, di soggetti
ricadenti in almeno una delle circostanze di cui alle tre precedenti
lettere”.

Il Segretario di Stato Felici –  e con lui l’intera  San  Marino Bene Comune – ha nascosto definitivamente i beneficiari dei soggetti finanziari sammarinesi con buona pace dei contribuenti sammarinesi.
Di fatto ha  assicurato  l’omertà in un mondo ove, fra l’altro, si annidano 15 clan malavitosi.
Il Paese continua ad essere, a livello mondiale,   Pecora Nera nella lotta alla corruzione.  


Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy