San Marino. Bocciati i sostegni ai correntisti Cis. La maggioranza si divide, Motus dice sì

L’Istanza d’Arengo non è passata con 19 voti contrari e 14 favorevoli Biagi: «Ma Gatti si era detto solidale»

CARLA DINI. Misure di supporto agli ex correntisti Cis, bocciata l’Istanza d’Arengo con 19 voti contrari e 14 favorevoli. Una votazione che spacca la maggioranza, visto l’ok controcorrente di Domani motus liberi. 
La vicenda
Credito industriale sammarinese, denominato dal 2012 Banca Cis S.p.A. e dal luglio 2019 Banca nazionale sammarinese, è una delle banche storiche del Titano, in attività fino dal 1980. Creata dall’unione di Banca Partner con Credito industriale sammarinese, Banca CIS che è finita nel gennaio 2019 in amministrazione straordinaria è stata salvata il 22 luglio 2019, ribattezzata Banca nazionale sammarinese (BNS) e diventando di proprietà della Banca Centrale della Repubblica di San Marino. (…)

Articolo tratto dal Corriere Romagna

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy