San Marino. Captazioni, prorogato il termine al 31 dicembre

La Segreteria di Stato al Territorio rende noto che è stato prorogato dal 30 luglio 2012 al 31 dicembre 2012, il termine per la comunicazione al Dipartimento Prevenzione delle captazioni esistenti.

Tale proroga è stata approvata dal Congresso di Stato su proposta della Segreteria di Stato per il Territorio e l’Ambiente al fine di agevolare la presentazione delle predette segnalazioni nell’intento di perseguire con maggiore efficacia le finalità proprie dell’attività di censimento delle captazioni esistenti, prevista dal Codice Ambientale, tesa a garantire una gestione attenta e razionale della risorsa idrica finalizzata ad evitare gli sprechi ed a favorire il rinnovo delle risorsa medesima in applicazione del principio – riaffermato nel Codice Ambientale – secondo il quale “Tutte le acque superficiali e sotterranee, ancorché non estratte dal sottosuolo, costituiscono una risorsa che va tutelata ed utilizzata secondo criteri di solidarietà salvaguardando le aspettative ed i diritti delle generazioni future a fruire di un integro patrimonio ambientale”.

Leggi il comunicato Segreteria territorio

 

 

 

 

ASCOLTA IL GIORNALE RADIO DI

OGGI

OGGI I

GIORNALI PARLANO
DI

Webcam
Nido del Falco

Meteo San
Marino di N. Montebelli

Vignette

di Ranfo

Accadde oggi, pillola di
storia

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy