San Marino. Caso Green Pass, tensioni tra i segretari Beccari e Ciavatta

L’Informazione di San Marino. Green Pass sammarinese inutile, tensioni tra Beccari e Ciavatta

Che il Green Pass sammarinese non potesse ambire alla valenza di quello europeo, era intuibile da tempo. Dopo la conferenza stampa della scorsa settimana se ne è avuta la certezza. Questo nonostante il segretario alla Sanità, Roberto Ciavatta, affiancato dal direttore generale dell’Iss, Alessandra Bruschi, avesse assicurato, all’inizio della campagna vaccinale con Sputnik V, che entro giugno anche il vaccino russo sarebbe stato validato da Ema e riconosciuto dall’Italia. Niente di tutto questo. Anzi, le dichiarazioni del presidente del consiglio italiano, Mario Draghi, prima, e la doccia gelata di Speranza, poi, non fanno presagire nulla di buono per i prossimi mesi. (…)

Sulla questione irrisolta che sta mettendo in difficoltà il Paese intero, starebbero montando tensioni in maggioranza e, a quanto trapela, anche all’interno del governo. Le maggiori responsabilità sulla questione sono in capo ai segretari agli Esteri e alla Sanità, Luca Beccari e Roberto Ciavatta, e pare che tra i due – lo riferiscono fonti di maggioranza – ci sia una certa tensione e sia iniziato una sorta di scaricabarile. (…)

Articolo tratto da L’Informazione di San Marino

Leggi l’articolo integrale pubblicato dopo le 23

——

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
 
 
 
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy