San Marino Catanzaro. Nuovi sviluppi del rapporto Cs – Barbieri

Potrebbero emergere novità oggi sul rapporto fra Vincenzo Barbieri ed il Credito Sammarinese nel corso della conferenza stampa che le forze dell’ordine italiane terranno questa mattina a Roma, avente per oggetto la cosca Mancuso.

Alle indagini  (operazione ‘Decollo Money’)  ha  già dato un – riconosciuto – contributo il Tribunale della Repubblica di San Marino.

Sarebbero in corso decine di arresti in varie regioni italiane.

Pare che sia stato ricostruito il percorso utilizzato per riciclare i soldi del narcotraffico internazionale che faceva capo a detta organizzazione.

 

Dal  Secolo XIX: Dalle prime luci del giorno, il Ros dei carabinieri ha dato esecuzione in
varie regioni italiane a ordinanze di custodia cautelare in carcere nei
confronti di dieci persone che sarebbero legate alla cosca Mancuso della
‘ndrangheta, attiva nella provincia di Vibo Valentia, accusate a vario titolo di
riciclaggio e reimpiego del denaro proveniente dal narcotraffico.

Emessi dal tribunale di Catanzaro su richiesta della Procura distrettuale
Antimafia, i provvedimenti sono stati eseguiti in Calabria, Lazio, Umbria,
Liguria ed Emilia Romagna.

In passato, la cosca Mancuso è già stata al centro di precedenti indagini
riguardanti il narcotraffico dalle quali, sostiene il Ros, sono emersi gli
«enormi interessi» dell’organizzazione nel narcotraffico internazionale,
gestito in particolare da Vincenzo Barbieri, esponente di spicco della cosca,
ucciso in un agguato a San Calogero nel marzo scorso.

Gli accertamenti eseguiti dopo l’omicidio hanno consentito di ricostruire il
complesso circuito utilizzato dalla cosca per riciclare e reimpiegare il denaro
ottenuto con il narcotraffico. Inoltre, sono stati individuati, in stretta
collaborazione con le autorità di San Marino, i «consistenti rapporti
bancari»
che l’organizzazione aveva con una banca della Repubblica.

 

 

 

Vignette di
Ranfo

Accadde oggi, pillola di
storia

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy