San Marino. Cinque Istanze d’Arengo sulla depenalizzazione dell’aborto e una contro i voltagabbana

L’informazione di San Marino: Tra le istanze in discussione della prossima sessione consiliare, cinque riguardano la depenalizzazione dell’aborto

Nella sessione consiliare che si aprirà lunedì è prevista anche la discussione delle Istanze d’Arengo. (…) 

Le Istanze sono: – perché la pratica dell’aborto sia depenalizzata e resa legale con riferimento ai casi di gravidanza in cui sussistano gravi rischi di salute per la donna (istanza n.7); perché la pratica dell’aborto sia depenalizzata e resa legale con riferimento ai casi di gravidanza riguardanti donne vittime di violenza sessuale (istanza n.8); perché la pratica dell’aborto sia depenalizzata e resa legale con riferimento ai casi di gravidanze riguardanti donne minorenni (istanza n.9); perché la pratica dell’aborto sia depenalizzata e resa legale con riferimento ai casi di gravidanze in cui sussistano rischi di patologie gravi o malformazioni per il feto (istanza n.10); perché la pratica dell’aborto sia depenalizzata e resa legale con riferimento ai casi di gravidanze riguardanti donne che versano in condizioni di emarginazione o disagio sociale (istanza n.11). Altra Istanza riguarda i consiglieri e chiede di codificare una regola che dovrebbe essere eticametne rispettata. L’istanza chiede che “sia interdetta ai membri eletti del Consiglio Grande e Generale la possibilità di cambiare schieramento politico di appartenenza nel corso della legislatura (istanza n.25)”. Chissà

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy