San Marino. Cittadinanza Attiva su Sanità

Cittadinanza Attiva su Sanità: ‘serve una maggiore responsabilizzazione, sia a livello generale
sia dei singoli dirigenti, sulla gestione dei budget gestionali e delle
unità operative.

In questi ultimi mesi dell’anno le questioni giudiziarie stanno condizionando in maniera determinante il quadro politico, tanto da avere imposto un improvviso avvicendamento alla guida della Segreteria per le Finanze. Quel che è peggio, stanno paralizzando ulteriormente l’attività del Governo, come se già non fosse ostaggio delle diverse componenti di maggioranza, che hanno visioni differenti su diversi aspetti, dalla SMAC, all’Europa, all’IVA, alla PA, ecc.

In questo ambito c’è chi ipotizza che le elezioni anticipate siano imminenti e chi si sta già attrezzando allo scopo. È il caso del Segretario Mussoni, che di tanto in tanto cerca i titoloni ad effetto che però, alla fine dei conti, sanno tanto di boutade pre-elettorali. Dopo la letterina alla Reggenza in cui realizzava l’esistenza di una questione morale all’interno del Paese, in questi giorni il Segretario si dice pronto a difendere il nostro sistema sanitario fino all’estremo sacrificio delle sue proprie dimissioni!

Leggi il comunicato Cittadinanza Attiva

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy