San Marino. Civico10 domande interpellanza incentivi lavoratori

Chiediamo al Governo di conoscere l’ammontare economico degli incentivi erogati alle aziende che abbiano assunto lavoratori percipienti gli ammortizzatori sociali di cui alla legge 73/2010.

Si chiede di suddividere gli importi per:

1. anno di erogazione (quanti incentivi per ogni anno);

2. settore di appartenenza (quanti incentivi per settore industria, commercio, artigianato, ecc…);

3. causale dell’incentivo (quanti incentivi per Indennità Economica Speciale; quanti per Indennità di Disoccupazione, ecc…);

4. fascia di età del lavoratore avviato con incentivi;

5. numero di dipendenti suddivisi tra contratto a tempo determinato, indeterminato ed eventuali contratti di collaborazione a progetto.

Si chiede poi di indicare:

6. la durata media dell’incentivo per i lavoratori che ne hanno usufruito (nb: va da sè che per un lavoratore che abbia usufruito di incentivi per qualche mese, poi sia tornato a godere dell’ammortizzatore poi abbia nuovamente goduto dell’incentivo perché riavviato al lavoro, il periodo di percepimento va considerato come unico nel calcolo della durata media);

7. in quanti casi, prima del Decreto Legge 156/2011, l’erogazione dell’incentivo si sia trasformato in occupazione a tempo indeterminato, in quanti casi abbia generato un nuovo contratto a tempo determinato (con quindi nuovi incentivi) ed in quanti invece sia sfociato in una non conferma in ruolo;

8. in quanti casi, dopo il Decreto Legge 156/2011, i lavoratori siano stati avviati al lavoro sulla base del comma 1 dell’articolo 5 del Decreto Delegato 132/2010, così come modificato dall’articolo 20 del Decreto Legge 156/2011 medesimo, ed in quanti di questi casi al termine del periodo di addestramento e formazione ne sia risultata un avvio al lavoro con contratto di natura subordinata o con altri contratti da indicare separatamente;

9. in quanti casi, dopo il Decreto Legge 156/2011, si sia verificata la fattispecie di cui al comma 4 dell’articolo 5 del Decreto Delegato 132/2010, così come modificato dall’articolo 20 del Decreto Legge 156/2011 medesimo, suddividendo fra i casi di lavoratori a tempo determinato e indeterminato;

10. in quanti casi, dopo il Decreto Legge 156/2011, siano stati avviati al lavoro a tempo determinato disoccupati percepienti ammortizzatori sociali, e di quanti sgravi contributivi abbiano goduto le aziende ai sensi del comma 5 dell’articolo 5 del Decreto Delegato 132/2010, così come modificato dall’articolo 20 del Decreto Legge 156/2011 medesimo;

11. in quanti casi, dopo il Decreto Legge 156/2011, siano stati avviati al lavoro a tempo indeterminato disoccupati percepienti ammortizzatori sociali, e di quanti incentivi abbiano goduto le aziende ai sensi del comma 7 dell’articolo 5 del Decreto Delegato 132/2010, così come modificato dall’articolo 20 del Decreto Legge 156/2011 medesimo. Si richiede anche di indicare in quanti casi, alla scadenza dei 24 mesi, i lavoratori coinvolti abbiano subito procedure di licenziamento ed in quanti casi sia avvenuta la restituzione degli incentivi a causa dell’interruzione del rapporto di lavoro prima della scadenza dei 24 mesi.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy