San Marino. Comitato referendum Fondiss rende noto il quadro degli investimenti dei fondi

Il Comitato referendum Fondiss rende noto il quadro degli investimenti dei fondi con i relativi rendimenti presso le varie banche della Repubblica di San Marino, compresa  Banca Centrale. Ciò a chiarimento delle lettere inviate alle case dei cittadini riepiloganti i dati della gestione Fondiss.

…  la gestione del Fondo da parte di soggetti terzi non è mai
stata presa in considerazione per la mancanza del decreto previsto per legge,
per cui, attualmente, l’UNICO responsabile della gestione dei denari e dei
relativi rendimenti è il COMITATO AMMINISTRATORE;

– lo 0,07% per l’anno 2014 è il tasso attivo di conto corrente
che BCSM restituisce a TUTTI gli Enti della PA e le eventuali somme depositate
su un conto corrente sono da considerarsi NON INVESTITE;

– nel corso del 2013, parte del fondo iniziale previsto della
legge è stato investito dal COMITATO AMMINISTRATORE così come segue, a scadenza
a 6 mesi:

600.000€ in Carisp al 3,10%

600.000€ in Banca di San Marino al 3,275%

Alla data di scadenza sono stati nuovamente investiti, con
scadenza a 9 mesi:

480.000€ in Banca di San Marino al 2,875%

480.000€ in BSI tasso al 2,82%

240.000€ in Asset Banca al 2,8%

 – In data 17/02/2014 il COMITATO AMMINISTRATORE ha inoltre
deciso di investire le somme contributive che al 31/12/2013 risultavano essere
di € 6.103.00 come da elenco:

40% Banca di San Marino tasso 2,927%

25% Asset Banca tasso 2,80%

20% Banca CIS tasso 2,75%

15% BSI tasso 2,67%

 Vedi il comunicato stampa del Comitato Promotore del referendum Fondiss

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy