San Marino, contestazione alla Reggenza. L’associazione Sottomarino sul ‘rispetto delle Istituzioni’

L’associazione Sottomarino torna sulla contestazione pubblica andata in scena il 1° Ottobre durante l’ingresso dei nuovi Capitani Reggenti Gabriele
Gatti e Matteo Fiorini
al posto di Maria
Luisa Berti  e Filippo Tamagnini
.
E’ iniziato il walzer delle condanne alla libertà di pensiero e di manifestazione da parte di alcuni esponenti politici.


E’ assai curioso come liberi cittadini che
hanno partecipato ed espresso il loro pensiero CIVILMENTE senza offesa
alcuna siano tacciati come IRRISPETTOSI DELLE ISTITUZIONI. Non sono
forse più irrispettosi delle Istituzioni coloro che rendono vivo il voto
di scambio? Non sono forse più irrispettosi delle Istituzioni persone
che avvallano il sistema dei pianisti? Non sono forse più irrispettosi
coloro che pensano che essendo stati votati hanno il diritto totale
libero arbitrio nei confronti dei cittadini o che non li rispettano
utilizzando a proprio piacere gli strumenti legislativi? La lista
potrebbe continuare oltre.


Vorremmo solamente ricordare a chi oggi si
nasconde dietro al c.d “rispetto delle Istituzioni” che i primi a
doverlo rendere sono proprio coloro che ricoprono le cariche all’interno
di queste ultime perché le Istituzioni sono rette dalle persone che ne
determinano poi la reputazione.

Movimento Sottomarino  [c.s.]


Webcam Nido
del Falco

Meteo San
Marino di N. Montebelli

Vignette di Ranfo

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy