San Marino. Controlli Green-pass: scatteranno da venerdì. Ecco come funzioneranno

Controlli Green-pass: scatteranno da venerdì. Ecco come funzioneranno

Le multe previste sono salate e vanno da 400 a 1000 euro sia per l’esercente sia per il cliente

Covid-19, da venerdì in Italia il green pass sarà obbligatorio. Scatteranno anche verifiche e sanzioni per chi non effettua i controlli. Al momento i sammarinesi e residenti vaccinati Sputnik restano esclusi dal green pass italiano. Ma ecco come funzioneranno controlli e sanzioni. Dal 6 agosto il passaporto verde – che si ottiene una volta che si è in possesso di un certificato di vaccinazione (rilasciato 15 giorni dopo la prima dose e valido fino alla seconda o dopo la seconda dose e valido 9 mesi), con il certificato di guarigione (valido 6 mesi) e con l’esito negativo di un tampone effettuato nelle 48 ore precedenti – sarà necessario per ristoranti al chiuso, spettacoli all’aperto, centri termali, piscine, palestre, fiere, congressi e concorsi, bar ma non per consumare al bancone, anche se al chiuso. Per i trasgressori le multe previste sono salate. Vanno da 400 a 1000 euro sia a carico dell’esercente sia del cliente. Nel caso la violazione è reiterata, tre volte in tre giorni diversi, l’esercizio commerciale potrebbe essere chiuso da 1 a 10 giorni (…)

Articolo tratto da L’informazione

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy