San Marino. Corbelli, Presidente Ordine degli Psicologi: ‘Cittadini, chiedete psicologi con l’abilitazione’

SAN MARINO. Laura Corbelli, Presidente dell’Ordine degli Psicologi della Repubblica di San Marino, sottolinea come la Legge 125/1995 non tuteli gli Psicologi, perché consente di assumere anche chi non ha sostenuto l’esame di stato. E invita i cittadini a rivolgersi solo a chi ha l’abilitazione, a tutela della sua professionalità e iter formativo.

(…) La legge n. 125/1995 permette l’assunzione nel ruolo di Psicologi di persone con la sola laurea, in Psicologia o in Pedagogia ad indirizzo psicologico (laurea quest’ultima per altro oggi inesistente), con corso di specializzazione o perfezionamento almeno biennale, oppure con 5 anni di servizio nel Settore Socio-Sanitario (come possibile verificare art.8 L. 125/1995, che modifica L. 106/1993). La cosa veramente grave è che la legge ammette l’assunzione di persone in ruolo di Psicologo, senza che esse abbiano sostenuto l’iter che conduce all’Esame di Stato, unica possibilità per divenire effettivamente Psicologi. (…) E come viene garantito il cittadino? E da chi, dato che non è previsto nemmeno per legge l’obbligo degli stessi psicologi operanti nel servizio pubblico l’iscrizione all’Ordine di riferimento? Più volte abbiamo segnalato questo fatto a chi di dovere e le risposte che continuiamo ad ottenere sono semplicemente “la legge lo consente”. Nessun accenno ai diritti del cittadino. (…) Allora mi rivolgo direttamente alla cittadinanza tutta. Chiedo a voi, ogni volta che vi rivolgete al Servizio Pubblico e vi serve un professionista, uno Psicologo, di domandare al laureato in questione se sia in possesso di abilitazione (troppo sarebbe chiedere l’iscrizione all’Ordine a quanto pare) a tutela di voi stessa della sua professionalità e iter formativo. Qualora non avesse tale requisito, quindi non fosse Psicologo, richiedete che vi sia assegnato almeno qualcuno che invece ne sia in possesso. Dove non arriva la legge, la politica, la dirigenza, arrivi il buon senso di ognuno a propria tutela. (…)

[Leggi Comunicato]


Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy