San Marino. Corre voce del fermo di ex direttore di Cs

Questa mattina si è diffusa la voce che agenti della Polizia Civile della Repubblica di San Marino abbiano proceduto al fermo  di V. V.,  ex direttore di  Credito Sammarinese.

Pare che il fermo – al momento non si parla di arresto –  sia avvenuto a seguito di rogatoria pervenuta al Tribunale della Repubblica di San Marino dall’Italia.

Credito Sammarinese è in una fase delicata, in quanto è in corso una due diligence per determinare le condizioni di vendita 
al Banco di Rio de Janeiro
del 50,1%.

V.V.  sarebbe già stato interrogato dal Commissario della Legge Rita Vannucci – che aveva ordinato il fermo – in esecuzione ad una rogatoria proveniente dalla Dda di Bologna, a seguito di una indagine sul narcotraffico e per l’omicidio di Vincenzo Barbieri, 13 marzo scorso a San Calogero   (Vibo Valentia).

Sarebbero in corso perquisizioni bell’abitazione e negli uffici dell’ex direttore, italiano, ma residente a San Marino.

 

Vedi comunicato stampa Cs

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy