San Marino. Costituente Socialista: vento in poppa

L’Informazione di San Marino: Costituente socialista con il vento in poppa / Positiva la seduta di ieri, ci saranno a breve nuovi incontri

 Incontro ieri presso la sede di Nps a Borgo fra quest’ultimo partito, il Psd e il Psrs.

Simone Celli (Psrs): “Mi pare che ci sia la condivisione su quello che è l’obiettivo comune e finale ovvero l’unione di socialisti. Ci sono però ancora numerosi aspetti da valutare, dunque sarà inevitabile un ulteriore confronto e approfondimento. Giudico questo incontro positivo, ma rappresenta solo un punto di partenza. Dire oggi se scaturirà la nascita del partito socialista è prematuro. Ma c’è molto materiale sul quale lavorare”.

Per Gerardo Giovagnoli (Psd): “Non ci sono mai state preclusioni da parte nostra al Psrs e anche se ci sono stati percorsi diversi, giudico un passo in avanti ragionare insieme su un comune obiettivo. In ogni caso il Psrs dovrà verificare nei suoi organismi se c’è la possibilità di andare avanti in questo percorso. Ci sarà dopo la pausa ferragostana un nuovo confronto nel quale dovremo approfondire il dibattito. L’incontro è stato positivo nei toni e nelle prospettive, una buona base di partenza”.

Soddisfazione da parte di Augusto Casali (Nps): “E’ stata una giornata importante. Finalmente le tre forze socialiste si sono sedute allo stesso tavolo, inoltre anche se con alcuni distinguo, tutti hanno convenuto sulla volontà di dare vita alla nascita del partito socialista. Un grande passo in avanti rispetto al passato. Noi partiamo dalla Costituente, il Psrs no, dunque ci saranno altri momenti per stabilire il percorso e realizzare l’obiettivo comune. Compatibilmente con le esigenze dei partiti inoltre, ci siamo dati tempi brevi. E’ stato un incontro positivo”.  

Vignette di
Ranfo

Accadde oggi, pillola di
storia

 

 

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy