San Marino. Covid, Salute Attiva annuncia “l’obbligo vaccinale per i sanitari privati”

Salute Attiva sul proprio canale Telegram ha diffuso la notizia, ancora da confermare, dell’estensione dell’obbligo vaccinale contro il Covid per i sanitari privati.

Questo il testo del messaggio:
“Lo sfascio della sanità a San Marino (come in quasi tutti i paesi occidentali) è sotto gli occhi di tutti. Prima la sottrazione di risorse, poi il referendum sul tetto degli stipendi fino alla sospensione del personale sanitario degli ultimi mesi.
I Centri Sanitari non rispondono, le visite specialistiche vengono rinviate sine qua non, molti servizi sono scoperti, si parla solo di Covid.
Fortunatamente San Marino ha una lunga e ricca storia di medicina naturale ed integrata, tantissimi sono i poliambulatori in Repubblica che fanno da attrattiva a tanti pazienti d’altre confine in una sorta di turismo sanitario estremamente proficuo e redditizio per la nostra economia e per il mondo del lavoro.
L’ultima idiozia in termini di tempo che si sta profilando all’orizzonte è l’obbligo vaccinale per i sanitari privati.
Una vera e propria idiozia perché appare più che evidente che chi pratica medicina naturale, professi saperi e conoscenze che vanno in una direzione opposta al vaccino obbligatorio.
Se così fosse ci troveremmo con la maggior parte degli ambulatori e degli studi chiusi, con tanti dipendenti a loro volta messi in cassa integrazione e tanti clienti che emigrerebbero verso altri centri senza magari più ritornare a San Marino.
È già stato ampiamente dimostrato come i vaccini contro il Covid non solo non sono in grado di interrompere l’infezione ma anche di non contenere il contagio e la malattia.
L’imposizione di questo obbligo sarebbe veramente un’ulteriore tragedia per il nostro territorio e per la nostra salute che, fortunatamente vista la carenza della sanità pubblica, si poggia sempre più su professionisti privati.
Da parte nostra lotteremo con tutte le nostre forze per contrastare questa deriva autoritaria e idiota”.

——

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
 
 
 
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy