San Marino, Cs. Parla il figlio di Amati

Corriere Romagna San Marino: Amati può essere scarcerato / Ieri ha compiuto 70 anni, gli avvocati preparano la richiesta per il gip

SAN MARINO. Lucio Amati, ex presidente del Credito Sammarinese, in carcere da fine luglio per riciclaggio, ha compiuto ieri, da solo, 70 anni.

Un’età che, da codice di procedura penale, gli consentirebbe di ambire ai domiciliari: i legali hanno già pronta l’istanza che presenteranno direttamente al gip di Catanzaro, Tiziana Macrì.

«Non l’ho visto ieri – racconta il figlio Mario -. Ci sono consentite visite per un massimo di sei ore al mese, abbiamo fatto richiesta per concedere a mio padre una telefonata a settimana, ma non mi pare sia stata ancora accordata.

Nel frattempo, ci scriviamo.

Mia madre gli scrive ogni giorno e lui risponde puntuale». Cosa scrive? «Racconta di sè, sta bene, è tranquillo.

Ma molto seccato – spiega il figlio -. La custodia cautelare dura da parecchio: francamente credeva di avere prima la possibilità di aiutare gli inquirenti a capire la sua situazione in tutta questa vicenda»


Meteo San
Marino di N. Montebelli

Vignette
di Ranfo

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy