San Marino. Da gennaio ad agosto 65 incidenti stradali

Il Corpo della Polizia Civile, attraverso una nota, rende pubbliche le statistiche di incidenti e infortuni avvenuti sul territorio della Repubblica di San Marino nel periodo gennaio-agosto 2019-2020.

Nel 2019, da gennaio sino a fine agosto, si sono registrati 77 incidenti stradali in terra sammarinese. Di questi, tre con prognosi riservata, 34 con feriti, 40 senza feriti e uno con una prognosi superiore ai 30 giorni.

Nel 2020, invece, sempre da gennaio fino al 30 agosto, si sono verificati 65 sinistri a San Marino (due con prognosi riservata, 37 con feriti, 26 senza feriti e nessuno con prognosi oltre i 30 giorni).

Per quanto riguarda gli infortuni sui luoghi di lavoro nell’antica Repubblica, nel periodo gennaio-agosto 2019, ce ne sono stati 193, di cui 19 con prognosi che oscilla dai 20/30 giorni e nessuno riferibile a prognosi maggiore di 30 giorni.

Nel 2020, sempre da gennaio ad agosto, gli infortuni sul lavoro sono stati 154 (19 con prognosi dai 20/30 giorni e uno con prognosi superiore ai 30 giorni)

La Polizia Civile, sempre nella stessa nota, afferma di dedicare “da diverso tempo grande attenzione al tema degli incidenti stradali e infortuni occorsi sui luoghi di lavoro attraverso controlli, verifiche, ispezioni, e interventi a cui possono seguire anche provvedimenti di tipo sanzionatorio“.

Proprio sulla questione degli infortuni sul lavoro la Polizia Civile dice di aver “voluto ‘accendere’ uno specifico faro di considerazione” perchè “oggi appaiono essere sempre più crescenti”.

“Bisogna favorire la cultura della sicurezza stradale e anche quella nei luoghi di lavoro e, proprio per questa ragione, sono in corso, da parte della Polizia Civile, indagini ai fini statistici alle quali, poi, seguiranno successivamente proposte per promuovere nell’esecutivo, nei datori di lavoro, negli automobilisti e nei lavoratori, dei suggerimenti tesi affinché si possa, con la collaborazione di tutti, assumere un impegno che vada poi a garantire la massima priorità al principio della prevenzione e sicurezza generale“, conclude la nota.

——

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
 
 
 
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy