San Marino. De Tonsis, “il Dante di Monte Cerignone” / 2

De Tonsis, “il Dante di Monte Cerignone” / 2

Il culto del Divino Poeta fra le mura del Convento francescano del Serrone: un prezioso codice ed un’annosa questione. Un incunabolo controverso

DANIELE CESARETTI (a cura di). In occasione delle celebrazioni del settimo centenario della morte di Dante Alighieri, inaugurate una settimana fa a Ravenna dal Presidente Sergio Mattarella, offriamo un contributo tutto sammarinese pubblicando la seconda parte di un articolo scritto dal prof. Marino Arzilli nel lontano 1965 a proposito del commentatore dantesco Giovanni De Tonsis che soggiornò per un certo tempo presso il convento francescano del Serrone di Murata. Nativo di Fano agli inizi del ‘400, da nobile famiglia, il De Tonsis visse nei conventi di San Marino e di Firenze, dove fu decano del collegio teologico e ne compilò gli Statuti. (…)

Tratto da L’informazione di San Marino

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy