San Marino, decreto lavoro, Csu. Come deve cambiare

I sindacati della Centrale Sindacale Unitaria hanno presentato la lista dei cambiamenti al decreto lavoro, messo a punto dal Segretario di Stato al Lavoro, Francesco
Mussoni
.

 

Circa i contenuti, la CSU ha confermato il proprio giudizio di fondo; è un
decreto che tende alla precarizzazione dei lavoratori e favorisce la
diversificazione dei trattamenti tra gli stessi all’interno dei luoghi di lavoro
sul piano retributivo, normativo, fiscale e previdenziale, e che nell’insieme
riduce i diritti conquistati dai lavoratori, specialmente per i nuovi assunti.
Tra i punti di maggiore criticità, vi è quello di non riconoscere che
fra i nostri disoccupati ci sono  giovani altamente scolarizzati; la una lunga e
generica flessibilità in entrata al lavoro prevista per loro, non è la giusta
soluzione. Sono necessarie modifiche che segnano una precisa scelta di campo:
ridurre la flessibilità che il decreto introduce, affiancando l’assunzione di un
giovane sammarinese ogni qualvolta un’azienda medio grande assuma una figura
apicale forense.

Vedi documento sindacale Csu


Webcam Nido
del Falco

Meteo San
Marino di N. Montebelli

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy