San Marino. Decreto ‘milleproroghe’: ai renziani non va giu’ il finanziamento a SMtv. San Marino Oggi

San Marino Oggi: Potrebbero trovare dei problemi in fase di ratifica i soldi stanziati dal governo Letta per la tivù di Stato di San Marino /
Ai renziani non piace il finanziamento a rtv, Nardella:
“Difficile non sobbalzare sulla sedia per i 6 milioni di euro”
/
Pd al lavoro sugli emendamenti al decreto “Milleproroghe”

L’accordo era stato raggiunto un paio di mesi fa, con tanto di annunci anche carichi di soddisfazione da parte del Titano, ora però potrebbero saltare fuori degli ostacoli anche non semplici. Si tratta del finanziamento che l’Italia, in base alla convenzione col Titano e in attesa di rinnovo, deve versare per la sua quota relativa alla partecipazione nel 50% della San Marino RTV. L’ostacolo sarebbe emerso dalle dichiarazioni del deputato del Pd Dario Nardella, come ha riportato ieri il Corriere della Sera. In pratica, lo staff del neo segretario Pd sarebbe al lavoro per un emendamento al decreto legge Milleproroghe per mettere un freno alle “misure a pioggia”.
Si legge sul Corsera: “Contro le ‘marchette elettorali’ lo staff di Matteo Renzi sta lavorando per allestire al più presto un emendamento al decreto legge Milleproroghe. La parola d’ordine circola già da diversi giorni. ‘Tenere l’asticella alta’ per evitare che il nuovo mondo dei renziani venga contaminato da tutta una serie di provvedimenti-mancia varati nella parte finale dell’iter parlamentare della legge di Stabilità con la sonnacchiosa complicità del governo dalle larghe intese. E che ha portato ad appesantire la manovra di 2 miliardi di tasse in più. A scatenarsi per primo nel segnalare tutte le misure destinate a ‘far perdere all’esecutivo ogni credibilità’ è il deputato pd Dario
Nardella che sul suo sito ha pubblicato un elenco molto sintetico (e diviso per importi di spesa) dei provvedimenti contenuti nella manovra triennale”.
(…)


Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy