San Marino, dialogo Psd – Upr. Ap non ci sta

Il dialogo instauratosi da qualche tempo tra Upr e Psd rischia di minare seriamente la solidità del listone (Dc, Psd, Ap, Ns, Ans e A&l).

Dopo le sezioni giovanili, ora è Alleanza Popolare, da SmTv San Marino, a ribadire la propria contrarietà.

Alleanza Popolare dice no all’ingresso degli Upr in coalizione. I numeri
dicono poco, commenta Roberto Giorgetti, se manca identità di vedute.
Anche noi, ricorda, abbiamo avuto incontri positivi con l’Unione per la
Repubblica. Ma, aggiunge, non c’è stato il tempo per approfondire gli
aspetti programmatici. Un esempio su tutti, la riforma tributaria. Noi,
rimarca, l’abbiamo sostenuta fino in fondo. L’Upr era sul fronte
opposto. E di quel partito, aggiunge, fanno parte gli ex Eps, usciti da
questo governo, in assoluta divergenza con il resto della maggioranza.
I
confini della coalizione, conferma il coordinatore Stefano Palmieri,
sono stabiliti e questa è anche la posizione della Dc. Ma se non si
trovasse un accordo e il Psd spingesse per andare avanti? Vorrà dire,
risponde, che correranno da soli.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy