San Marino. Dimissioni Arzilli in seduta segreta, Noi Sammarinesi: ‘Non abbiamo nulla da nascondere’

Il Movimento Noi Sammarinesi esprime disappunto per la scelta dell’Ufficio di presidenza di svolgere in seduta segreta il comma sulle dimissioni del Segretario Marco Arzilli.

Noi Sammarinesi, che non è presente in ufficio di presidenza ma è rappresentato dall’alleato di lista, la Democrazia Cristiana, aveva espressamente richiesto che il comma fosse in seduta pubblica. Un intendimento tradito dalla scelta della seduta segreta, sostenuta anche dall’alleato di lista, la Dc, che avrebbe dovuto invece perorare la richiesta di Noi Sammarinesi. Proprio questo Consiglio, tra l’altro, vedrà per la prima volta togliere la segretezza dal comma comunicazioni, che potrà essere ascoltato via radio, in nome di una trasparenza che non è stata però applicata per il comma chiesto da Noi Sammarinesi.

Ribadiamo e sottolineiamo quindi le ragioni della scelta compiuta dall’assemblea di Noi Sammarinesi, che giovedì sera ha confermato la propria fiducia al Segretario Arzilli ma ha deliberato di chiedere un passaggio nell’aula consiliare come gesto di lealtà nei confronti del paese e delle sue istituzioni. Un passaggio secondo Noi necessario, all’interno dell’organo sovrano che rappresenta tutti i cittadini e che tutti i cittadini avrebbero dovuto poter ascoltare. [c.s.]

Noi Sammarinesi

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy