San Marino. Endoscopia: aperta la nuova sezione dedicata al “reprocessing”

Questa mattina, nella UOS di Endoscopia digestiva – Gastroenterologia, è stata aperta la nuova sezione dedicata al reprocessing degli strumenti endoscopici.

Lo riporta una nota stampa dell’ISS. “Si tratta di un investimento programmato dell’Istituto per la Sicurezza Sociale che ha puntato a un ammodernamento complessivo, riuscendo a realizzarlo malgrado le note problematiche connesse al Covid-19 e all’intensa attività che la gestione dell’emergenza sanitaria comporta.

L’attività del servizio di Endoscopia digestiva si inserisce all’interno di un percorso di presa in carico del paziente in integrazione con i reparti di area internistica e chirurgica. Inoltre fornisce un importante supporto al servizio di Terapia Intensiva, Blocco Operatorio e alla Pneumologia per il reprocessing della strumentazione endoscopica utilizzata in questi reparti.

“Dopo mesi di lavori, prima per la gestione amministrativa ed in un secondo momento per la realizzazione dei lavori – afferma il dr. Sergio Rabini, Direttore Sanitario ISS – inauguriamo un servizio che consentirà ai cittadini di fruire delle più moderne strumentazioni, collocate in spazi completamente rivisti per rendere il Servizio più funzionale. Abbiamo, infatti, ristrutturato completamente la sala reprocessing e rivisto le sale endoscopiche”.

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy