San Marino. Esposito: “La Scuola Superiore è uno degli ambienti più sicuri contro il coronavirus”

Il dirigente della Scuola Superiore contesta i dati diffusi dal segretario

“Nella Scuola Superiore non si è mai verificato alcun focolaio, rendendo di fatto il nostro istituto uno degli ambienti più sicuri contro la diffusione del contagio”. Il dirigente della Scuola Secondaria Superiore di San Marino, Giacomo Esposito, contesta decisamente i dati diffusi dal segretario di Stato per la Sanità, Roberto Ciavatta, e la conseguente decisione di chiudere le scuole adottandola didattica a distanza. “I dati riportati nel comunicato del Collegio Docenti, che fanno riferimento a 4 studenti positivi in due classi in quarantena, sono assolutamente corretti – scrive il dirigente – e confermati dalle disposizioni del dipartimento Prevenzione, il quale infatti ha messo in quarantena solamente una classe 4a e una 1a, ciascuna con 2 studenti positivi. Ad esse si è aggiunta successivamente una classe 2a, con uno studente positivo. Per raggiungere la somma di 24 casi, diffusa dai media – sottolinea Esposito – bisogna includere nel conto anche tutti gli studenti che avevano già ripreso a frequentare regolarmente le lezioni in presenza perché non più positivi attivi”. (…)

Articolo tratto da L’Informazione di San Marino

——

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
 
 
 
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy