San Marino. Fatture false per quasi 900mila euro, confermata condanna in appello

Fatture false per quasi 900mila euro, confermata condanna in appello

Parziale riforma della sentenza con lieve abbassamento di pena. Non è stata riscontrata la prescrizione

Confermata in appello, seppure parzialmente riformata, la condanna per uno dei primi casi nei quali viene contestata l’evasione fiscale ai sensi del nuovo articolo 389 del codice penale. Al comma terzo, in particolare, questa norma prevede l’imputazione per “chiunque, al fine di evadere le imposte, tasse e tributi in genere ovvero al fine di consentire a terzi l’evasione di tali imposte utilizza le fatture ed i documenti di cui al precedente secondo comma o presenta all’Amministrazione tributaria dichiarazioni avvalendosi dei medesimi”. Orazio Berardi, 55enne sammarinese titolare della “Ism Tecnoarredo”, ditta di Serravalle la cui licenza è stata sospesa volontariamente a marzo 2017, era dunque accusato di questo reato (…)

Articolo tratto da L’nformazione 

Leggi l’articolo integrale di Antonio Fabbri pubblicato dopo le 21

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
 
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy