San Marino fra balene e corruzione. Paolo Forcellini

La Repubblica di San Marino si è distinta a livello mondiale il 27 settembre 2002 promulgando la legge n.91 intitolata: ‘ Ratifica dell’Adesione della Repubblica di San Marino alla Convenzione Internazionale per la Regolamentazione della Caccia alle Balene, fatta a Washington il 2 dicembre 1946 e successivo Protocollo di emendamento fatto a Washington il 19 novembre 1956‘.

Tuttavia, unico Stato del Consiglio d’Europa, la Repubblica di San Marino ha
‘dimenticato’ di aderire al Gruppo dei Paesi (Greco) che lottano contro la corruzione.

Lo ha ricordato Paolo Forcellini su La Tribuna Sammarinese.

Sul fatto che San
Marino è l’unico paese a non
aver aderito sinora ad una
convenzione internazionale
contro la ‘corruzione’ ci lascia
perplessi, anche perché
abbiamo invece, a suo tempo,
aderito alla richiesta di
cessazione alla caccia alle
balene.

Come le balene sì e i
corruttori no?
Un silenzio degli
innocenti sul tema o dei
colpevoli che solo ai posteri
spetterà l’ardua sentenza.
Intanto stiamo zitti che è meglio!

Forcellini ha scritto dell’argomento martedì 26 gennaio.
Ancora né il governo né alcuna delle 13 formazioni politiche presenti nel panorama politico sammarinese ( 8 della maggioranza e 5 della minoranza) si sono pronunciati in merito.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy