San Marino. Francesca Busignani: “Piena sinergia con Ital-Uil”

Oggi il Segretario Generale di USL Francesca Busignani ha avuto un proficuo incontro con il Presidente Nazionale Ital, il Patronato della UIL, Giuliano Zignani.

Ne dà notizia l’USL, aggiungendo: “E’ stata l’occasione per riprendere i contatti dopo un periodo di stop dovuto anche alla pandemia. È fondamentale il rapporto reciproco con gli amici della UIL sia nel comparto prettamente sindacale che in quello dei servizi.
USL ha instaurato la doppia affiliazione con la UIL quasi 16 anni fa grazie anche all’aiuto del Segretario Nazionale UIL frontalieri Pancrazio Raimondo.
È importantissimo avere un rapporto diretto con gli amici della UIL, ha dichiarato il Segretario Generale di USL Francesca Busignani, e questa sinergia non deve essere solo sulla carta ma deve avere gambe per poter rappresentare un valore aggiunto e una tutela a trecentosessanta gradi per tutti i nostri iscritti sia sammarinesi che frontalieri, perché i diritti così come i doveri derivano dal lavoro.
Giuliano Zignani eletto Presidente del Patronato Nazionale Ital-Uil, ha dichiarato di avere come obiettivo quello di potenziare il Patronato fuori dall’Italia. Inoltre è sua volontà quella di attuare un cambiamento nel modo di fare sindacato partendo dagli input che giungono da chi ogni giorno ascolta le problematiche dei lavoratori e si impegna a risolverle.
Ad oggi il patronato Ital è il primo all’estero e ha numeri molto importanti in Germania, Svizzera e America.
A detta di Zignani la sinergia con San Marino, anzi con USL, è fondamentale nell’ottica di una collaborazione e un rapporto reale di buon vicinato e comunità di intenti.
La visita di Zignani, a cui era presente anche Pancrazio Raimondo, è culminata con l’incontro con tutti i Segretari Federali con cui ha condiviso alcune riflessioni in merito a tematiche sindacali, per poi proseguire con la visita della struttura e con un saluto a tutto lo staff di USL.
Staff di cui ha apprezzato la dinamicità, l’impegno e la voglia di imparare da chi certamente come Zignani, opera sul campo da tempo e che tanto può insegnare alle nuove generazioni di sindacalisti.
Dal canto suo l’SG Francesca Busignani ha dichiarato: “solo chi non si sente arrivato, chi ha orecchie per cogliere suggerimenti dalle nuove generazioni e attingere all’esperienza di chi è sul campo da tempo, ha la possibilità di continuare a crescere e fare realmente un lavoro di tutela che riesca a superare difficoltà che diversamente potrebbero sembrare insormontabili. È stato un enorme piacere avere conosciuto Giuliano, persona di spessore e sindacalista navigato. Con Giuliano mi sono resa immediatamente conto di parlare lo stesso linguaggio, quello del voler gettare il cuore oltre l’ostacolo, quello che fa sì che non esistano pause, giorni liberi o feste quando si vuole raggiungere l’obiettivo di garantire diritti, anche laddove non ci sono. In questo ragionamento sicuramente non può mancare la parte dei servizi che è sempre più fondamentale nella vita di un lavoratore”.

L’incontro è terminato con l’intendimento di mantenere uno stretto rapporto di collaborazione reale e fattiva”.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy