San Marino. Frattura in Arengo e Libertà

Nessuna ricomposizione in Arengo e Libertà i cui aderenti si presenteranno alle prossime elezioni che avranno luogo a San Marino l’11 novembre, in liste diverse e forse in coalizioni contrapposte.

Lo si apprende da  Smtv San Marino.

Nonostante le divergenze interne si è riunita l’assemblea di Arengo e Libertà,
con gli aderenti e i soci fondatori. Fabio Berardi, Germano Bollini e Denis
Amici si sono dimessi e si presenteranno nella lista democristiana come
indipendenti. Nadia Ottaviani e il resto degli aderenti hanno deciso di andare
avanti. Un confronto senza diverbi, esprimendo posizioni contrapposte con il
disappunto di chi resta verso chi esce. I dimissionari hanno spiegato che la
loro azione era stata preventiva all’inizio del percorso: “rispettiamo l’
ipotesi iniziale – dice Germano Bollini – non parlerei di spaccatura. Sono
strade che si separano, prosegue- pur mantenendo fedeli ai principi che ci hanno
visti insieme”

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy