San Marino. Gabriele Gatti fuori dal carcere. I giornali

San Marino. Ieri pomeriggio Gabriele Gatti ha lasciato il carcere dei Cappuccini per fare ritorno a casa. I giornali (foto tratta da L’Informazione di San Marino).

San Marino Rtv: Gabriele Gatti agli arresti domiciliari / L’ex uomo forte della Dc era stato arrestato il 17 ottobre scorso con l’accusa di riciclaggio ed associazione a delinquere

L’Informazione di San Marino: Indagini in dirittura d’arrivo. Per i magistrati fatte alcune
ammissioni sulle tangenti che gli indagati giustificano come
“sponsorizzazioni”
/ Dopo sei mesi Scarcerato Gabriele Gatti. Non potrà lasciare la Repubblica / Nei confronti di Gatti, al quale è stato ritirato il passaporto,
permane comunque l’obbligo di dimora in San Marino e il divieto di
ricevere visita da persone diverse dai familiari e dai propri legali.
Non è comunque ristretto ai domiciliari, ma è libero di muoversi in
Repubblica nel rispetto delle prescrizioni disposte dai magistrati

La Tribuna Sammarinese: Nelle ipotesi che avevano portato alla carcerazione si parlava di una
speculazione da 60 miliardi di vecchie lire sui Tavolucci
/ Gatti scarcerato dopo 192 giorni / Venuta a meno la possibilità di inquinare le prove: i magistrati avrebbero  tutti gli elementi per sostenere l’ipotesi dell’accusa

La Serenissima: Gabriele Gatti lascia i Cappuccini / L’ex Segretario di Stato agli Esteri va agli arresti domiciliari

Corriere Romagna San MarinoGabriele Gatti esce dal carcere dopo sei mesi / Arrestato con l’accusa di riciclaggio e associazione a delinquere. Da ieri è agli arresti domiciliari

La Voce di Romagna San Marino: –

Il Resto del Carlino San Marino: Gabriele Gatti scarcerato, il Titano trema / Gli imprenditori hanno raccontato delle mazzette pagate all’ex ministro e capo di Stato


Gabriele Gatti, il suo arresto fece molto clamore. La sua scarcerazione nel contesto dello scandalo Centro Uffici potrebbe farne ancor più.


 

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy