San Marino. Gestione rifiuti urbani: ‘Titano più virtuoso’

SAN MARINO. Le Segreterie di Stato per il Turismo e i Rapporti con l’AASS e la Segreteria di Stato per il Territorio e Ambiente in una nota dettagliano lo stato dell’implementazione della nuova fase di gestione dei rifiuti urbani. Dopo alcuni mesi in cui i rifiuti indifferenziati venivano conferiti ad un impianto di Ravenna per operazioni di recupero, in particolare, nelle ultime settimane l’AASS ha avviato un’attività di pretrattamento dei rifiuti raccolti attraverso un impianto di trito vagliatura che consente di produrre due frazioni distinte, il secco e l’umido. L’umido ha come destinazione Imola; il secco invece l’impianto di Sogliano Ambiente 

(…) L’attuale fase di gestione dei rifiuti, che rende San Marino più virtuosa nella gestione dei rifiuti, vedrà la contemporanea pianificazione dell’estensione della raccolta domiciliare che a breve verrà discussa da parte dell’AASS anche nell’ambito dell’Osservatorio sui Rifiuti, ciò nell’ottica di spostare il processo di differenziazione dei rifiuti da valle a monte, grazie al sistema porta a porta, e di rendere San Marino in linea con le buone pratiche europee. (…)

[Leggi Comunicato]


Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy