San Marino. Gianluca Montanari riconfermato al timone della CDLS

“Un lungo applauso ha sottolineato la riconferma a Segretario Generale di Gianluca Montanari.

Riconferma arrivata stamattina – si legge in una nota -, venerdì 29 ottobre, dai 21 membri del nuovo Consiglio Confederale uscito dal 16° congresso. “Il propositivo, appassionato e intenso dibattito che ha contraddistinto il nostro percorso congressuale – commenta il neo-segretario – mi dà forza ed energia per affrontare i non facili impegni che abbiamo davanti”.

All’apertura della riunione il Presidente del 16° Congresso Confederale, Marco Tura, ha tracciato una sintesi del percorso congressuale confederale e delle federazioni. Ad iniziare dalle Tesi Congressuali “articolate e dense di proposte e spunti di riflessione”, per proseguire con i moltissimi interventi delle delegate e dei delegati, per terminare con le mozioni finali che hanno toccato temi legati all’attualità e di prospettiva. Sottolineato anche l’ingresso nel Consiglio Confederale di 6 nuovi membri, “a dimostrazione concreta del continuo rinnovamento della CDLS”.

I lavori del nuovo parlamentino della CDLS hanno seguito un doppio binario: la designazione del nuovo vertice, segretario generale, segretari generali aggiunti e segreteria confederale, e una prima definizione degli impegni programmatici scaturiti dalle giornate congressuali, con al primo posto il rinnovo dei contratti scaduti e la creazione di un nuovo fondo servizi sociali per anziani soli e famiglie in difficoltà.

“Non è più accettabile avere migliaia di lavoratori con il contratto scaduto – afferma il segretario Montanari – e un blocco normativo e retributivo che in alcuni comparti dura da oltre dieci anni. Con il Pil che torna a crescere e il ritorno dell’inflazione l’apertura dei tavoli di trattativa è per noi urgente ed imprescindibile”.

Il progetto di un fondo a supporto degli anziani in difficoltà “è una proposta che non intende sostituire, bensì affiancare, il welfare pubblico, rafforzandolo in modo mirato a sostegno delle spese di pensionati in conclamata difficoltà economica”.

Nell’orizzonte programmatico messo nero su bianco nella mozione congressuale si sottolinea anche l’urgenza di portare a termine l’accordo di associazione con l’Unione Europea e la definizione di un “Progetto-Paese” che tracci le linee di sviluppo economico e affronti il tema delle riforme strutturali. “Dobbiamo iniziare a progettare il futuro della nostra Repubblica – spiega il segretario CDLS – e per questo c’è la necessità di mettere in campo immediatamente una ‘cabina di regia’ capace di connettere e coordinare tutti i corpi intermedi della società, compresi Università, Camera di Commercio e Corpo Diplomatico”.

Il Consiglio Confederale ha nominato i nuovi Segretari Generali aggiunti: Milena Frulli e Gianluigi Giardinieri; infine è stata nominata la nuova Segreteria Confederale che vede la presenza di Mirco Battazza quale Segretario amministrativo e di Nicola Canti e Paride Neri quali Segretari confederali”.

——

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy