San Marino. Giovanni Giardi, la lezione di un “vecchio”

“Dobbiamo provarci”

Appello accorato di un vecchio: cambiamo, altrimenti non c’è speranza 

GIOVANNI GIARDI Vivere la vecchiaia e conservare una normale capacità di analisi di quello che succede attorno a noi è una grazia di cui essere grati, ma anche un tormento perchè se ne sono viste tante ed è difficile accettare la stupidità degli uomini che si ripete senza imparare mai e senza prendere lezione dalla storia. Questo nelle vite personali e in tanti altri ambiti individuali e collettivi, ma in questo momento in particolare nella politica e nelle responsabilità istituzionali.
Non ci sono nemmeno speranze di alternativa perchè ormai le forze politiche le abbiamo viste tutte alla prova, in tutte le combinazioni e permutazioni possibili.

Abbiamo visto politici che esprimevano idee comuni dividersi senza spiegare perché e forze politiche dalle idee radicalmente contrapposte andare al governo assieme con alleanze impensabili e impossibili e quel che sconcerta di più, partiti che dall’opposizione sostenevano tesi e rivendicavano diritti che una volta al governo negano all’opposizione. Cittadini che meritano il peggio perché votano per personaggi senza cultura e preparazione politica adeguata.

D’altra parte, siamo un Paese con la dimensione di un piccolo quartiere di una città e abbiamo il mandato di essere uno Stato autonomo. Quelli che fanno politica sono una piccola parte e non la più preparata perché chi sa riflettere sa di non avere molto spazio; tra chi fa politica solo una parte ha le redini del potere e non sa distinguere fra comandare e governare.
Questa riflessione critica si riferisce agli ultimi governi, ma anche all’attuale che non ha saputo assolutamente distinguersi

Leggi il comunicato integrale

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy