San Marino. Il binomio riciclaggio e finanziarie. David Oddone, L’Informazione di San Marino

David Oddone, L’Informazione di San Marino: Riciclaggio e finanziarie agitazione nel mondo politico / Clarizia, Bcs e i moralizzatori: ecco perché qualcuno si può colpire, altri no

Una calma – solo apparente – ha accolto nei giorni scorsi la notizia rilanciata su queste pagine relativa ad un “dossier” finito sul tavolo del ministero italiano alla giustizia. Oggetto le finanziarie sammarinesi e le responsabilità politiche, in alcuni casi anche dirette, su possibili casi di riciclaggio. E’ emerso come attraverso le maniche larghe di qualche politico sia stato possibile aprire finanziarie, alcune delle quali portavano addirittura in qualche modo le iniziali o i caratteri distintivi del socio occulto, quasi a sfidare eventuali controlli, come a dire: “tanto sono intoccabile”. Finanziarie che – lo abbiamo spiegato – prendevano qualsiasi tipo di danaro, senza porsi troppe domande sulla sua provenienza e lo inviavano verso paradisi fiscali, per una modica “commissione”. Denaro ripulito in maniera semplice e veloce: i proventi di questa attività sarebbero finiti – anche – nelle mani di politici del Titano. Qualche “gola profonda” avrebbe già fatto la “spia” su quello che accadeva – o accade ancora? – a San Marino, facendo pervenire questo tipo di informazioni direttamente a Roma e in particolare negli uffici del ministero alla giustizia. Stiamo parlando di cifre imponenti, visto che in alcuni casi le “commissioni” erano molto alte, anche di 10 mila euro per ogni milione fatto “sparire” attraverso le fiduciarie biancoazzurre. Il punto è che questo tipo di reati – come quasi tutti del resto – hanno una prescrizione. Fino a qualche tempo fa tuttavia era fantascienza solo pensare che reati legati all’evasione fiscale o peggio al riciclaggio potessero essere perseguiti sul Monte, visto che non esisteva alcuna possibilità di scambio di informazioni di carattere fiscale fra Titano e Italia. Oggi però, anche alla luce della recente firma con l’Italia, le cose sono molto cambiate. Ma naturalmente più il tutto si tira per le lunghe, più una eventuale retroattività potrebbe scavare meno indietro nel tempo. Ecco dunque spiegato perché nessuno ha intenzione di accelerare su questo punto. Tutto dunque gira sulla “retroattività”. Come è stato detto però, nonostante la portata della situazione, nessuno è intervenuto direttamente per commentare la notizia. Nemmeno i “moralizzatori” che vanno tanto di moda oggi e che se la prendono oggi con quello, domani con quell’altro. Questo è quasi più inquietante della notizia stessa. Non solo. Si cerca addirittura di spostare il tiro da questa situazione potenzialmente pericolosissima che potrebbe di fatto azzerare la “casta”. E allora ecco circolare il documento “segreto” del contratto di Bcs, finito magicamente in tutte le redazioni. Ed ancora, ecco che qualcuno – tanto per cambiare – spara contro Clarizia e Banca Centrale. Che dietro a tutto questo ci sia un’unica regia, trasversale e ben orchestrata? E perché i cosiddetti “moralizzatori” e “commentatori” locali – guarda un po’ – sparano sempre e solo sui soliti soggetti – sia che essi siano banche o persone fisiche – lasciando da parte tutto il resto? E dire che di “marciume” ce n’è a bizzeffe. (…) 

 Leggi l’intero articolo di David Oddone di L’Informazione di San Marino pubblicato alle ore 15

Leggi anche Finanziarie sammarinesi riciclavano denaro con il bene placet dei politici. David Oddone, L’Informazione di San Marino

Il sistema finanziario sammarinese era arrivato a contare – l’ultimo nel 2009 – 72 ‘soggetti autorizzati’: dodici banche e sessanta tra finanziarie, fiduciarie, società di gestione, compagnie
d’assicurazioni.

 

ASCOLTA IL GIORNALE RADIO DI

OGGI

OGGI I

GIORNALI PARLANO
DI

Webcam
Nido del Falco

Meteo San
Marino di N. Montebelli

Vignette

di Ranfo

Accadde oggi, pillola di
storia

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy