San Marino. Il collegio nato da un testamento / 1

Una delle più prestigiose istituzioni della Repubblica, il Collegio Belluzzi è alle origini della moderna scuola sammarinese.

DAVIDE PEZZI. “L’istituto eretto nel territorio della Repubblica di San Marino sotto la denominazione di COLLEGIO O CONGREGAZIONE BELLUCCIA O BELLUZZI in base al testamento del fu P. Ascanio Belluzzi, Cittadino Sammarinese, pubblicato in Roma nel giorno 20 febbraio 1692 (…) è soppresso”.
Così il 13 luglio 1881 il Consiglio Principe e Sovrano delibera la soppressione dell’istituto noto come Collegio o Congregazione Belluccia o Belluzzi, costituito a San Marino come fondazione
dal testamento di padre Ascanio Belluzzi quasi due secoli prima.
Dopo aver specificato che “Tutti i beni che ne costituivano la dotazione (…) rimangono devoluti allo Stato”, all’art. 4 la legge così definisce il nuovo istituto appena sorto: “La Repubblica fonda nella Città di San Marino un Collegio convitto secolare con pubbliche scuole elementari, ginnasiali e liceali, e gli costituisce per dotazione i beni del soppresso Collegio e i beni patrimoniali dello Stato designati nell’unita tabella A”.  (…)

Articolo tratto da L’informazione di San Marino

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy