San Marino. Il crocifisso di Michelangelo? Per il perito è solo un “bluff”

Il crocifisso di Michelangelo? Per il perito è solo un “bluff”

Cade l’interesse della procura per confiscarlo: San Marino, dopo il via libera del giudice, lo potrà restituire al legittimo proprietario

Il crocifisso di Michelangelo? Soltanto un “bluff”. «Non può ritenersi una creazione dell’artista», ma un manufatto di epoca barocca del valore commerciale compreso fra cinquemila e settemila euro. La perizia disposta dal giudice Benedetta Vitolo fa chiarezza sul dubbio principale e chiude di fatto il contenzioso in corso. La statuetta lignea di 40,2 centimetri, da sempre di dubbia attribuzione, è da tempo al centro di una lunga contesa giudiziaria che vede intrecciarsi sullo sfondo mafia, massoneria, Vaticano, servizi segreti. C’era solo da capire una volta per tutte l’origine e, tornando alla causa in corso, se doveva essere restituito al proprietario Angelo Boccardelli oppure confiscato dalla Stato italiano (…)

Articolo tratto da Corriere Romangna

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy