San Marino. Il restauratore Bruno Zanardi ricevuto dai Capitani Reggenti

“In visita in Repubblica per presenziare alla conferenza dal titolo “Dal restauro alla Conservazione Programmata” facente parte del ciclo di Incontri con la Storia, il Professor Bruno Zanardi è stato ricevuto questa mattina in udienza privata dagli Ecc.mi Capitani Reggenti Giancarlo Venturini e Marco Nicolini.

Ne dà notizia la Segreteria di Stato all’Istruzione, aggiungendo: “Allievo diretto di Giovanni Urbani, Bruno Zanardi, con la sua attività di teorico e restauratore, ha ribadito la centralità della figura del maestro nel superamento del restauro critico-estetico e storicistico verso la conservazione programmata e conservativa del patrimonio storico-artistico in rapporto all’ambiente. Doveroso è ricordare che innumerevoli sono gli interventi che il professore ha realizzato e condotto direttamente in molti dei più importanti monumenti della civiltà occidentale.

Il Segretario di Stato Andrea Belluzzi, nel suo discorso d’apertura, ne ha ricordati solo alcuni: la Colonna Traiana, le sculture di Benedetto Antelami al Battistero di Parma, la decorazione della Sancta Sanctorum in Laterano a Roma.  Ma l’attività di Zanardi non si è limitata ai soli interventi di restauro: è anche autore di prestigiose pubblicazioni e articoli sulle maggiori testate giornalistiche italiane e riviste specializzate. In campo accademico, è importante ricordare come egli abbia fondato nel 2001 il primo Corso di Laurea per la formazione dei restauratori all’Università degli Studi di Urbino.

Andrea Belluzzi (Segretario di Stato per l’Istruzione e la Cultura): “È con grande piacere e soddisfazione che saluto e ringrazio nuovamente Le Loro Eccellenze e, il Prof. Bruno Zanardi, per avere colto il nostro invito a prestare il Suo contributo, nella speranza che sia il primo di una serie.Infine formulo l’auspicio per il nostro Paese affinché il compito della salvaguardia e tutela del patrimonio culturale diventi una priorità e un dovere, anche attraverso ad appuntamenti come quello che avrà luogo a breve”.

——

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
 
 
 
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy