San Marino. Inchiesta banche, La Serenissima: “Non buttiamo via la necessità di trasparenza con Confuorti, Cis e soci”

La Serenissima. Conclusioni della Commissione di Inchiesta: non buttiamo via il bambino (la necessità di trasparenza) con l’acqua sporca (Confuorti, Cis e soci)

(…) Giusto condannare l’azione di chi aveva sferrato l’attacco a Cassa di Risparmio e Asset Banca, ma ciò non deve anche affossare il lavoro di trasparenza assolutamente necessario per chiarire lo status di quelle banche e far ripartire il sistema. Pare, dalle voci che provengono dalla maggioranza, sia invece un po’ questa la volontà: condannare sia chi se ne stava per approfittare avendo in mente un piano “criminale”, ma anche l’azione di chiarezza che era invece assolutamente necessaria, sarebbe un grande errore. Se le conclusioni che trarrà il Consiglio Grande e Generale dal lavoro della Commissione di inchiesta, sarà quello di non buttar via il bambino (la trasparenza sui bilanci esito di almeno 20 anni di gestioni assurde), con l’acqua sporca (Confuorti, Cis e soci), allora sì che San Marino potrà ripartire. 

Articolo tratto da La Serenissima

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy