San Marino. Interventi strutturali e nuove attrezzature nel Reparto di Terapia Intensiva

“Sono terminati a fine settembre una serie di interventi di ristrutturazione, adeguamento e dotazione di nuove strumentazioni tecnologiche, per il reparto di Terapia Intensiva e Semi Intensiva dell’Ospedale di Stato”.

Ne dà notizia l’Istituto per la Sicurezza Sociale, aggiungendo: “In particolare è stato effettuato il cablaggio dell’intero reparto con telecamere per il monitoraggio di ogni postazione e degli ambienti comuni, è stato sostituito tutto l’impianto di illuminazione, sono stati eseguiti dei lavori di sostituzione del controsoffitto e del pavimento, oltre ai lavori di tinteggiatura.

Inoltre sono stati aggiunti dei nuovi monitor fianco letto, potenziando l’osservazione dei pazienti attraverso una nuova centrale di monitoraggio e la ripetizione della stessa in una seconda postazione di osservazione.

I lavori hanno riguardato sia la Terapia Intensiva, sia la Semi Intensiva, rendendo di fatto i locali della Semi Intensiva completamente idonei a ospitare i pazienti che necessitassero di cure e attenzioni pari a quelle intensivologiche.

I lavori, svolti dal Servizio Tecnico e dall’Ingegneria clinica dell’Istituto per la Sicurezza Sociale, sono durati una decina di giorni e sono stati eseguiti a fasi alterne tra la Semi Intensiva e la Terapia Intensiva, cercando di ridurre al minimo i disagi possibili.

Si tratta di interventi importanti, che si inseriscono in un progetto più ampio riguardante la Terapia Intensiva, e per la quale sono in corso anche delle ulteriori gare di appalto per dotare il servizio di nuova strumentazione che andrà a sostituire parte di quella attualmente in uso.

Voglio ringraziare pubblicamente a nome mio personale e del Comitato Esecutivo dell’ISS – dichiara il Direttore Generale Sergio Rabini – tutte le maestranze coinvolte nei lavori e tutto il personale ISS del reparto per la preziosa e insostituibile attività fin qui svolta. Colgo anche l’occasione per rivolgere un sentito ringraziamento alla Fondazione ‘Il Sorriso’, che a fine luglio ha donato la somma di 20mila euro quale contributo per l’acquisto di strumentazione proprio per il reparto di Terapia Intensiva”.

——

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
 
 
 
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy