San Marino. Is chiede trasparenza sui debitori

“Proponiamo alla maggioranza di adottare sin da oggi una linea di demarcazione per affermare che solo la trasparenza invocata da tutte le forze politiche potrà fare la differenza rispetto al passato”.

Lo afferma Indipendenza sammarinese, che in una nota chiede “che venga pubblicato un elenco con i nomi di tutti i debitori (sopra i 50mila euro) delle banche messe in liquidazione negli ultimi 20 annigli estratti conto e le movimentazioni di spese di tutti i consiglieri, dal 2000 ad oggi e da oggi in poi, siano resi pubblici e che siano comparati con la loro attività professionalecontezza di tutti i consiglieri che ad oggi, a titolo personale o per società a loro riconducibili, abbiano debiti importanti o incagliati con qualche istituto bancario attivo o già messo in liquidazione“.

“Siamo certi che la nostra proposta sarà accolta con spirito collaborativo. Noi di Is siamo pronti a rispondere per primi. Così, e solo così, si potrà evidenziare la dovuta trasparenza e il giusto cambio di passo”, chiosa il movimento politico.

Leggi il testo integrale del comunicato

——

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
 
 
 
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy