San Marino keno e scommesse

Da sabato alle ore 12 all’interno del casinò automatizzato di Rovereta, nella Repubblica di San Marino,
apre il reparto delle scommesse lì trasferito da Ponte Mellini.
I giochi sono diventati ormai la maledizione del piccolo Stato.
Tutti i partiti e tutte le forze politiche urlano contro i giochi dai banchi dell’opposizione, per poi assecondarli e favorirli quando si trovano ad avere responsabilità di governo.
È successo ad esempio per Sinistra Unita ed Alleanza Popolare con le elezioni del 2006.
È successo ad esempio per Nuovo Partito Socialista, Noi Sammarinesi e altre forze politiche con le elezioni del 2008.
Il tutto a danno dell’immagine, del buon nome, della reputazione del Paese, che hanno un valore anche economico di certo superiore agli introiti di Rovereta.
Disse in proposito Mario Venturini (Ap) a suo tempo: ‘se i giochi hanno una loro immoralità congenita perché fanno leva sulla debolezza dei cittadini, i giochi sammarinesi hanno un tasso di immoralità ancor più elevato per il modo in cui sono stati imposti al paese, per i soggetti cui sono stati affidati, per i sospetti di collusione col mondo politico che ne hanno accompagnato le vicende‘.

Leggi i giochi a San Marino

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy